offer
Riviera dei Gelsomini

“Il modo migliore per cercare di capire il mondo è vederlo dal maggior numero possibile di angolazioni.”

Alla scoperta della storia locale.

Numerosi siti di interesse archeologico e storico sono presenti nel nostro territorio: risalgono all’epoca Magnogreca gli Scavi di Kaulon a Monasterace e gli Scavi Epizephiri di Locri, mentre all’epoca bizantina risalgono la Cattedrale di Gerace, la Cattolica di Stilo e il Monastero di Santa Barbara di Mammola.

Dalle suggestive montagne all’incantevole costa.

Numerosi siti di interesse archeologico e storico sono presenti nel nostro territorio: risalgono all’epoca Magnogreca gli Scavi di Kaulon a Monasterace e gli Scavi Epizephiri di Locri, mentre all’epoca bizantina risalgono la Cattedrale di Gerace, la Cattolica di Stilo e il Monastero di Santa Barbara di Mammola.

Luoghi di Culto – Santuari

Certo non mancano i Santuari che meritano di essere visitati tra cui il Santuario della Madonna dello Scoglio, che si trova a Santa Domenica di Placanica, la bizantina Basilica del Santurio di San Giovanni Therestys, il Santurio di Montestella a Pazzano e nel cuore dell’Aspromonte il Santurio della Madonna di Polsi.

Manifestazioni e Sagre

Tra le manifestazioni di maggior richiamo abbiamo il Palio di Ribusa di Stilo, che si svolge nella prima settimana di agosto che rappresenta la rievocazione storica della consegna della bandiera. I protagonisti sono artisti provenienti da tutto il mondo che indosano costumi d’epoca . Il Roccella Jazz Festival che si svolge a Roccella Jonica dopo il 15 di agosto ed è uno dei più rinomati festival internazionali.

Da non perdere Il Tarantella Festival nell’antico borgo di Caulonia, che si svolge ogni anno l’ultima settimana di agosto dove potrete partecipare ad un animata Tarantella con numerosi suonatori  che coinvolgono il pubblico presente. Per ultimo ma non di meno importanza sono le Sagre come quella dello Stocco, dei Funghi, del Cinghiale e i percorsi gastronomici dove potrete assaporare tutta la nostra cucina tipica calabrese.

Alla scoperta della storia locale.

Numerosi siti di interesse archeologico e storico sono presenti
nel nostro territorio: risalgono all’epoca Magnogreca gli
Scavi di Kaulon a Monasterace e gli Scavi Epizephiri di Locri,
mentre all’epoca bizantina risalgono la Cattedrale di Gerace,
la Cattolica di Stilo e il Monastero di Santa Barbara di Mammola.

Dalle suggestive montagne
all’incantevole costa.

Numerosi siti di interesse archeologico e storico sono presenti
nel nostro territorio: risalgono all’epoca Magnogreca gli
Scavi di Kaulon a Monasterace e gli Scavi Epizephiri di Locri,
mentre all’epoca bizantina risalgono laCattedrale di Gerace,
la Cattolica di Stilo e il Monastero di Santa Barbara di Mammola.

Luoghi di Culto – Santuari

Certo non mancano i Santuari che meritano di essere visitati tra
cui ilSantuario della Madonna dello Scoglio, che si trova
a Santa Domenica di Placanica, la bizantina Basilica del Santurio di
San Giovanni Therestys
, ilSanturio di Montestella a Pazzano
e nel cuore dell’Aspromonte il Santurio della Madonna di Polsi.

Manifestazioni e Sagre.

Tra le manifestazioni di maggior richiamo abbiamo il Palio di Ribusa di Stilo,
che si svolge nella prima settimana di agosto che rappresenta la
rievocazione storica della consegna della bandiera. I protagonisti
sono artisti provenienti da tutto il mondo che indosano costumi d’epoca.
Il Roccella Jazz Festival che si svolge a Roccella Jonica dopo
il 15 di agosto ed è uno dei più rinomati festival internazionali.
Da non perdere Il Tarantella Festival nell’antico borgo di Caulonia,
che si svolge ogni anno l’ultima settimana di agosto dove potrete
partecipare ad un animata Tarantella con numerosi suonatori
che coinvolgono il pubblico presente. Per ultimo ma non di meno
importanza sono le Sagre come quella dello Stocco, dei Funghi,
del Cinghiale e i percorsi gastronomici dove potrete assaporare
tutta la nostra cucina tipica calabrese.

Alla scoperta della storia locale.

 

Numerosi siti di interesse archeologico e storico sono presenti nel nostro territorio: risalgono all’epoca Magnogreca gli Scavi di Kaulon a Monasterace e gli Scavi Epizephiri di Locri, mentre all’epoca bizantina risalgono la Cattedrale di Gerace, la Cattolica di Stilo e il Monastero di Santa Barbara di Mammola.

 

Dalle suggestive montagne
all’incantevole costa.

 

Numerosi siti di interesse archeologico e storico sono presenti nel nostro territorio: risalgono all’epoca Magnogreca gli Scavi di Kaulon a Monasterace e gli Scavi Epizephiri di Locri, mentre all’epoca bizantina risalgono laCattedrale di Gerace, la Cattolica di Stilo e il Monastero di Santa Barbara di Mammola.

Luoghi di Culto – Santuari

 

Certo non mancano i Santuari che meritano di essere visitati tra cui ilSantuario della Madonna dello Scoglio, che si trova a Santa Domenica di Placanica, la bizantina Basilica del Santurio di San Giovanni Therestys, ilSanturio di Montestella a Pazzano e nel cuore dell’Aspromonte
il Santurio della Madonna di Polsi.

Manifestazioni e Sagre.

Tra le manifestazioni di maggior richiamo abbiamo il Palio di Ribusa di Stilo, che si svolge nella prima settimana di agosto che rappresenta la rievocazione storica della consegna della bandiera. I protagonisti sono artisti provenienti da tutto il mondo che indosano costumi d’epoca . Il Roccella Jazz Festival che si svolge a Roccella Jonica dopo il 15 di agosto ed è uno dei più rinomati festival internazionali.
Da non perdere Il Tarantella Festival nell’antico borgo di Caulonia, che si svolge ogni anno l’ultima settimana di agosto dove potrete partecipare ad un animata Tarantella con numerosi suonatori  che coinvolgono il pubblico presente. Per ultimo ma non di meno importanza sono le Sagre come quella dello Stocco, dei Funghi, del Cinghiale e i percorsi gastronomici dove potrete assaporare tutta la nostra cucina tipica calabrese.

Alla scoperta
della storia locale.

 

Numerosi siti di interesse archeologico e storico sono presenti nel nostro territorio: risalgono all’epoca Magnogreca gli Scavi di Kaulon a Monasterace e gli Scavi Epizephiri di Locri, mentre all’epoca bizantina risalgono la Cattedrale di Gerace, la Cattolica di Stilo e il Monastero di Santa Barbara di Mammola.

Dalle suggestive montagne
all’incantevole costa.

 

Numerosi siti di interesse archeologico e storico sono presenti nel nostro territorio: risalgono all’epoca Magnogreca gli Scavi di Kaulon a Monasterace e gli Scavi Epizephiri di Locri, mentre all’epoca bizantina risalgono laCattedrale di Gerace, la Cattolica di Stilo e il Monastero di Santa Barbara di Mammola.

Luoghi di Culto – Santuari

 

Certo non mancano i Santuari che meritano di essere visitati tra cui ilSantuario della Madonna dello Scoglio, che si trova a Santa Domenica di Placanica, la bizantina Basilica del Santurio di San Giovanni Therestys, ilSanturio di Montestella a Pazzano e nel cuore dell’Aspromonte e il Santurio della Madonna di Polsi.

Manifestazioni e Sagre.

 

Tra le manifestazioni di maggior richiamo abbiamo il Palio di Ribusa di Stilo, che si svolge nella prima settimana di agosto che rappresenta la rievocazione storica della consegna della bandiera. I protagonisti sono artisti provenienti da tutto il mondo che indosano costumi d’epoca. Il Roccella Jazz Festival che si svolge a Roccella Jonica dopo il 15 di agosto ed è uno dei più rinomati festival internazionali.

 

Da non perdere Il Tarantella Festival nell’antico borgo di Caulonia, che si svolge ogni anno l’ultima settimana di agosto dove potrete partecipare ad un animata Tarantella con numerosi suonatori  che coinvolgono il pubblico presente. Per ultimo ma non di meno importanza sono le Sagre come quella dello Stocco, dei Funghi, del Cinghiale e i percorsi gastronomici dove potrete assaporare tutta la nostra cucina tipica calabrese.